Eroi, anti-eroi e geni sottovalutati. Trionfi che entrano nella leggenda e underdog che scrivono la storia. Stadi che rischiano di sparire per sempre e film che non saranno mai dimenticati. Sono tante e tutte splendide le storie che animano la nuova puntata di Off The Post. Ecco i nostri dieci articoli calcistici preferiti dell’ultima settimana.

1 L’Union Berlin non ha le vertigini

Come ha fatto l’Union Berlin, una squadra senza grande storia e senza ingenti capitali da investire ad arrivare nelle zone nobili della Bundesliga? Prova a spiegarlo Giovanni Sgobba su Rivista Undici.

2 Il cuore pulsante dello sport romano

Lo stadio Flaminio di Roma è un pezzo di storia che prova a risorgere dalle sue ceneri. Una vicenda triste che su Contrasti ripercorre Gianluca Palamidessi.

3 La peculiare estetica di Rai

Rai, il fratellino di Socrates che avrebbe dovuto chiamarsi Xenofonte, è riuscito a ritagliarsi una carriera da fenomeno al PSG. Una grande avventura raccontata da Lorenzo Longhi su Quattrotretre.

4 I traditori del calcio

Cosa accomuna Ferrara e Pirlo, Di Mauro e Selmosson? Facile, il fatto di aver saltato la barricata e tradito loro tifosi per giocare in una squadra rivale. Fabio Belli raduna alcuni di questi profili nella nuova puntata di Football Mystery.

5 Il sogno in Viola

Il 2010 è stato l’anno della Champions League dell’Inter, ma pure della Fiorentina che andò a un passo dall’eliminare il Bayern che poi arrivò sino in finale. Su L’Ultimo Uomo ci pensa Gian Marco Porcellini a ricordare quella favolosa campagna europea.

6 Roberto Rojas non è morto

Per Il Calcio Latino, Ernesto Consolo narra caduta e resurrezione di Roberto Rojas, portiere cileno dalla storia decisamente particolare.

7 Trent’anni di Mediterraneo

Nei giorni scorsi Mediterraneo, storico film di Gabriele Salvatores, ha compiuto 30 anni. Angelo Carotenuto su Lo Slalom lo celebra ricordando in maniera insuperabile la famosa partita sulla spiaggia e un rigore mai battuto.

8 Il calcio e la Shoah

Anche il calcio è stato ovviamente colpito dalla Shoah. Nella Giornata della Memoria è Valerio Moggia a ripercorrere su Minuti di Recupero le storie di allenatori e giocatori finiti nei lager nazisti.

9 Fuffo, l’incompreso rivoluzionario

È durata pochissimo l’esperienza di Bernardini sulla panchina azzurra, eppure Fuffo ha lasciato un’impronta indelebile per la Nazionale. Lo spiega Alessandro Mastroluca su Gli Eroi del Calcio.

10 Il trionfo del Palmeiras

Nella notte il Palmeiras ha vinto la Copa Libertadores battendo il Santos all’ultimo istante. Celebriamo il successo della Palestra Italia attraverso le parole su Huffington Post di Darwin Pastorin, grande tifoso del Verdao.