I consigli di lettura calcistica della settimana


>>> Il rookie (Il prossimo arrivo nella tua libreria)

AROUND THE WATER

Di Simone Galeotti – Urbone Publishing 2021

Cosa accomuna due allenatori profondamente diversi come Brian Clough e Jack Charlton? Non molto, ma sicuramente quelli di essere stati ottimamente raccontati da Simone Galeotti, autore che di tecnici del calcio d’Oltremanica evidentemente se ne intende parecchio. Se però La strada di Brian ripercorreva la parabola del Nottingham Forest due volte vincitore della Coppa dei Campioni quasi sotto forma di appunti che ne riassumevano tattiche e personaggi, con Around the Water l’autore sceglie di raccontare l’avventura di Charlton alla guida dell’Eire facendo parlare il mister direttamente in prima persona, come se fosse una sorta di diario di viaggio dell’uomo che portò l’Irlanda da squadra scadente e dimenticabile a una compagine in grado per sei anni di battagliare ad armi pari con nazionali decisamente più quotate. Non potete dunque, pagina dopo pagina, non affezionarvi a Jackie, uomo tutto d’un pezzo che a colpi di buon senso e lampi di genio si è trasformato da nemico a eroe per ogni abitante dell’isola di smeraldo.


>>> L’underdog (Il libro che ti sorprenderà)

LA LIBERTA’ E’ UN COLPO DI TACCO

di Riccardo Lorenzetti – Armando Curcio Editore, 2014

“Quella che state per leggere è una di quelle storie che non ha i requisiti richiesti per essere una storia di calcio… Imparerete ad affezionarvi ad ogni personaggio come in un film che vi strattona prima e vi commuove poi”. Sono queste le parole di Federico Buffa nella prefazione del libro di Lorenzetti, delizioso romanzo che racconta gli anni della dittatura di Figueiredo e di quel leggendario Corinthians tramite gli occhi della redazione del Cardellino, giornale di “cultura sindacale” animato da piccoli Don Chisciotte che si battono per un Brasile libero e che ben presto diventano la voce di Socrates, Waldir, Casagrande e di tutta la Democracia. Una storia di finzione ma straordinariamente plausibile, che ti trascina presto in un vortice di emozioni, lasciandoti in bocca un gusto agrodolce.


>>> L’hall of famer (Il classico intramontabile)

LA SQUADRA SPEZZATA

di Luigi Bolognini – 66thand2nd, 2016

Raccontare la Storia attraverso la storia. Tutto questo è La squadra spezzata, un libro diventato negli anni quasi un fenomeno di culto. Era il 2007 quando Luigi Bolognini diede alla luce questo piccolo successo letterario, divenuto una rarità dopo il fallimento di Limina prima che 66th2nd lo ristampasse. Un romanzo in cui la storia di Puskas e dei suoi compagni dell’Aranycsapat si intrecciano con quella del piccolo Gàbor, che a nove anni insieme al padre aveva costruito il Népstadion e che nutriva una fede incrollabile in quell’Ungheria che sapeva solo vincere e quindi indirettamente nel regime. Il miracolo di Berna cambia però la sua visione, minandone le certezze fino a portarlo sulle barricate nell’ottobre del 1956 per la Rivoluzione ungherese repressa nel sangue. Un racconto struggente che usa la finzione per raccontare una grande epopea calcistica senza lieto fine.


>>> Il must have (Un grande libro, analizzato nei dettagli)

NON DIRE ADDIO AI SOGNI

di Gigi Riva – Mondadori, 2020

L’ultimo rigore di Faruk è stato, giustamente, il caso editoriale del 2016 in fatto di letteratura calcistica. Ecco perché c’era parecchia attesa per Non dire addio ai sogni, il libro che l’editorialista de L’espresso Gigi Riva ha pubblicato con Mondadori lo scorso anno. Stavolta però niente Balcani, penalty che potevano cambiare la storia e guerre civili. Stavolta Riva usa la fiction come denuncia sociale, quella della tratta dei calciatori, di cui solo recentemente si è iniziato a parlare e a conoscerne le tremende proporzioni. Ogni anno sono più di 15 mila i giovani africani truffati da finti procuratori che arrivano in Europa per essere inghiottiti dalle tenebre. Una piaga che il dorato mondo del pallone fa finta di non vedere, voltandosi dall’altra parte. Non dire addio ai sogni prova ad aprire gli occhi su questo tema, commuovendoci e facendoci indignare. È la disperata storia di Amadou che sogna di emulare Dani Alves e che invece finirà in un tremendo incubo che parte dalle banlieue francesi piede di odio e di terrorismo per arrivare all’Italia. Inadatto ai deboli di cuore.


#BookClub

Condivisione è il concetto alla base di un book club e ovviamente il nostro book club calcistico non fa eccezione. Ogni mese sceglieremo un libro da leggere insieme a voi. Il 24 Maggio 2021 alle ore 21.00 daremo vita a un evento live streaming dove poter discuterne e confrontarci, in piena libertà. Strada facendo vi forniremo tutte le informazioni per collegarvi e dare vita alle nostre riflessioni. Intanto buona lettura con il primo libro del Book Club: Loco a Marsigila di Fabio Fava.

Se ancora non lo avete letto, fatelo prima del prossimo evento Book Club (il 24 Maggio 2021 alle ore 21.00) così da potere condividere tutti assieme le riflessione su questo testo.

ECCO L’EVENTO FACEBOOK CON TUTTE LE INFORMAZIONI: http://bit.ly/offsidebookclub04

LOCO A MARSIGLIA

di Fabio Fava EDIZIONI INCONTROPIEDE, 2021

Restituire il calcio ai tifosi, al di là del risultato, delle vittorie e delle sconfitte. È questo ciò che ha lasciato in eredità Marcelo Bielsa a Marsiglia. Ha riportato l’entusiasmo genuino, il senso di appartenenza nei confronti di quel simbolo che l’Olympique è per la città. La grande vittoria del Loco, quella che sugli albi d’oro non comparirà ma che ha un valore inestimabile.